Correnti Diadinamiche

Gli effetti terapeutici delle correnti diadinamiche o correnti di Bernard sono diversi: possono generare un effetto analgesico, trofico o al contrario sostenere un aumento dell’attività motoria.

La terapia viene fatta tramite due elettrodi con grandezze in base all’area da trattare, in cui viene posizionato l’elettrodo attivo (in corrispondenza del maggior dolore) mentre l’altro elettrodo viene messo nelle vicinanze.

Le correnti diadinamiche sono indicate per i casi di tendinite (al gomito, polso, spalle, ginocchio e caviglia), per i postumi dolorosi e traumi articolari, per artropatie acute e croniche e per algie muscolari, edema, cellulite, stimolazione del tessuto connettivo, sindrome di Raynaud, DSR, sciatalgie, mialgie, brachialgie.

correnti