La trocanterite è una condizione dolorosa causata da un’infiammazione dei tessuti posti sopra il trocantere, prominenza ossea posta nella parte superiore del femore. Tra i tessuti che giacciono sopra il gran trocantere vi sono muscoli, tendini, tessuti fibrosi (fascia) e borse. 

LE CAUSE

Le cause che possono provocare una trocanterite possono essere di natura traumatica (una caduta, una contusione o uno sfregamento legato a lavori ripetuti o a sport ripetitivi) , di natura posturale (presenza di uno squilibrio posturale che alla lunga ha portato una condizione che ha favorito l’instaurarsi della patologia) o reumatica.

I SINTOMI

I sintomi legati alla trocanterite consistono in :

- dolore all’anca  (che aumenta quando il paziente sale le scale ,dorme sul fianco in cui risiede l’anca dolente, cammina a lungo, etc..) ; 

-gonfiore all’anca;                                         

 -arrossamento e calore all’anca ;

-rigidità articolare.

TRATTAMENTO FISIOTERAPICO

In qualche caso la trocanterite può regredire autonomamente ma più frequentemente  il dolore può perdurare da alcune settimane a diversi mesi. Diminuire l’attività fisica come correre o camminare per lungo tempo può facilitare il processo di guarigione. Inoltre, al fine di ridurre il dolore, può essere utile:

L’applicazione di ghiaccio locale (crioterapia) a più riprese durante l’arco della giornata per 10/20 minuti a volta.

L’assunzione di FANS (farmaci anti infiammatori non steroidei) o di paracetamolo.

Il calo ponderale, nel caso si sia in sovrappeso.

Iniezioni steroidee o di anestetici locali, nel caso le misure descritte precedentemente non abbiano dato beneficio

Trattamento conservativo riabilitativo: Il cosiddetto “approccio conservativo” rappresenta una scelta assai efficace per la maggior parte dei casi di trocanterite: tecniche di massaggio per la muscolatura e i tessuti limitrofi, terapie fisiche locali quali tecarterapia (diatermia capacitiva e resistiva) e laserterapia ad alta potenza, onde d’urto focali, esercizi riabilitativi distrettuali e globali con finalità di riequilibrio, rinforzo ed allungamento.